Home Page | News | Articolo

Il cinque per mille (anno 2009) dà 412 milioni a Onlus e ricerca

Si attesta stabilmente sopra i 400 milioni di euro la quota del cinque per mille dell'Irpef che i contribuenti destinano ogni anno al non profit, alla ricerca scientifica e sanitaria e alle attività sociali del proprio comune di residenza. Anche per il 2009, vale 420 milioni la preferenza espressa da 15,4 milioni di contribuenti nella dichiarazione dei redditi (relativa al 2008). Gli elenchi definitivi dei beneficiari del cinque per mille 2009 sono stati pubblicati sul sito dell'agenzia delle Entrate. La somma che sarà effettivamente ripartita fra i 40.922 enti beneficiari è di 412 milioni: circa 8 milioni, infatti, non saranno assegnati perchè relativi a scelte espresse a favore di enti esclusi dal beneficio, per mancanza di requisiti o per errori nella procedura di iscrizione. Ad aggiudicarsi quasi il 15% delle risorse, 60,4 milioni, sarà l'Associazione italiana per la ricerca sul cancro (Airc)…In testa alla classifica di Onlus ed enti del volontariato resta l'organizzazione umanitaria Medici senza frontiere, che ottiene 9,9 milioni ..Cresce il numero dei contribuenti che esprime una scelta in relazione al cinque per mille dell'Irpef: nel 2009 sono stati 15,4 milioni, contro i 14,6 milioni dell'anno prima. Fonte IlSole24ore 01/03/2011 www.ilsole24ore.com


Torna indietro